Gran Sasso

Il Gran Sasso è il massiccio montuoso più alto della parte centrale degli Appennini. La sua altezza arriva a 2912 metri ed è compreso per intero nella regione Abruzzo, tra le province di Teramo, Pescara e L'Aquila.
Sebbene faccia parte degli Appennini, questo massiccio presenta alcuni tratti della cosiddetta alta montagna. Infatti, è caratterizzato da zone molto aspre, di difficile accessibilità, come ad esempio il Monte Corvo (2623 metri a nord-ovest), il Vado di Sole (sud-est). Più agevole invece la parte meridionale, non solo perché più bassa, ma anche per via della sua conformazione più gentile.
Le sue due cime principali, oltre che le più belle, sono il Corno Grande e il Corno Piccolo. Il Corno Grande arriva a 2912 metri e presenza 4 vette tra cui la Vetta Occidentale, la Vetta Orientale, la Vetta Centrale e il Torrione Cambi. Il Corno Piccolo, invece, arriva a 2655 metri.

Escursioni e scalate

Per chi preferisce le escursioni, il lato aquilano, ovvero che si affaccia su L'Aquila, è quello più scosceso ma erboso. Invece, per chi preferisce le scalate ovvero l'alpinismo, il lato di Teramo è più roccioso, così come più aspro.
A proposito delle escursioni, molto belli i due nevai perenni situati alle pendici del Corno Piccolo (il Glacionevato, che si trova sotto uno sperone roccioso a metà strada tra la Sella dei Due Corni e il Rifugio Franchetti) e del Monte Camicia.
Per gli amanti dell'alpinismo segnaliamo due cascate di ghiaccio tra cui la famosa Cascata del Peccato (difficile da raggiungere, per professionisti con esperienza) e quella denominata Ghiaccio del Sud.

Parco Nazionale del Gran Sasso

Il Gran Sasso, noto anche come Gran Sasso d'Italia, è un'area ambientale sottoposta a tutela. Esso infatti comprende anche il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ovvero un parco naturale, una riserva per la sua flora e la sua fauna. Si tratta del terzo Parco Nazionale più grande d'Italia per estensione territoriale, che oltre l'Abruzzo copre alcune aree delle Marche e del Lazio.
Dati a parte, probabilmente è il più bello d'Italia, per il territorio che offre una grande varietà di attrazioni naturali e culturali. Lungo alcuni degli 11 distretti in cui è suddiviso, è possibile visitare numerose chiese antiche, borghi caratteristici, antiche strade.